IMlog: il blog per chi fa marketing, online dal 1996.

26.11.07

Wanted Face(book)

Beh, tra i vari utilizzi dei new media, questo elaborato dal Customs & Revenue Department inglese davvero degno di nota. In sostanza attraverso Facebook i solerti funzionari dell'ufficio britannico hanno rintracciato persone che avevano conti in sospeso, recuperato denaro, e in alcuni casi hanno permesso l'arresto di ricercati. Secondo quanto dichiarato non erano sempre i diretti interessati a esporsi attraverso Facebook, ma amici e parenti, attraverso cui poi si risaliva al personaggio "desiderato". Insomma, se avete lasciato qualche conticino aperto in giro, stateci attenti prima di buttarvi nei social network...
Via The Inquirer

@ 26.11.07 14:28