IMlog
FireFox al 6%
Autore: Giuseppe.Mayer | Categoria: Avvistamenti | Data: Giovedý, 4 Novembre 2004 

firefox.jpgNon Ŕ certo il momento di dichiarare chiuso il dominio di Internet Explorer, e tuttavia di sicuro qualcosa nel mercato sta cambiando se, come afferma WebSideStory, lo share di Firefox Ŕ passato dal 3,5% di Giugno al 6% rilevato in Ottobre.

Contestualmente l'uso di IE Ŕ sceso dal 95,5% al 92,9% mentre restano inalterati i dati relativi ad Opera, Safari (per Mac) e gli altri; come Ŕ evidente la percentuale di IE Ŕ ancora di tutto rispetto, ma questo spostamento potrebbe anche indicare una reazione all'immobilismo che sembra caratterizzare la strategia di sviluppo di Microsoft che ha di recente dichiarato di prevedere una prossima realease del proprio browser solo in corrispondenza con il lancio nel 2006 di Longhorn.

Commenti

una veloce segnalazione per la release 1.0 di Firefox, lanciata ieri 09 novembre. Tra le novitÓ, a mio modo di vedere la pi "curiosa" Ŕ la nuova home ...seguite il link http://www.google.it/firefox?client=firefox-a&rls=org.mozilla:en-US:official per sapere di cosa si tratta :)

Inviato da: Giuseppe Mayer @ 10.11.04 14:31

Pondga, nel mese di ottobre i dati sono questi:
IE (varie versioni) -> 76,78%
Netscape (comprende Mozilla e Firefox) -> 21,67%
Opera -> 1,02%
AOL -> 0,53%

Effettivamente il dominio di IE Ŕ molto meno netto, come previsto. Speriamo che si prosegua in questa direzione.

Inviato da: Matteo.Balzani @ 08.11.04 11:09

Mi sono deciso ad installare il Service Pack 2 di Windows XP e anche io ho notato miglioramenti in Internet Explorer sia per quanto riguarda la sicurezza che per quanto riguarda l'attivazione per default del "blocca pop-up" (spero che con l'adozione di questa funzione da parte del browser pi¨ usato, questa forma di web advertising venga soffocata e sparisca per sempre). Ma le funzioni di IE sono ancora inferiori rispetto alla concorrenza, di qualsiasi altro browser si parli. Basta solo pensare alla ormai basilare funzione di "tabbed browsing". Esistono per˛ delle versione "ritoccate" di IE che offrono i tabs e altre funzioni tipiche di browser come Firefox o Opera.
Ad esempio Avant Browser.

Inviato da: Sebastiano Pagani @ 07.11.04 19:34

Ho notato una ventata di interesse per MSIE dopo il rilascio di SP2...

Inviato da: Giuseppe Mazza @ 05.11.04 12:58

anche secondo me l'utilizzo di firefox, almeno per i power users di internet, Ŕ molto piu' alto.
Per curiositÓ, quali sono le statistiche per browser per IMLOG?

Inviato da: pondga @ 05.11.04 09:23

se consideriamo poi che TUTTI gli uffici pubblici o privati usano IE la % degli utilizzatori privati secondo me sale alquanto, non mi stupirei se si fosse oltre il 10%... ERA ORA!

Inviato da: Matteo.Balzani @ 04.11.04 14:50

Advertising
Commenti Recenti
Giuseppe Mayer: una veloce segnalazione per la release 1.0 di Fire [Leggi]
Matteo.Balzani: Pondga, nel mese di ottobre i dati sono questi: I [Leggi]
Sebastiano Pagani: Mi sono deciso ad installare il Service Pack 2 di [Leggi]
Giuseppe Mazza: Ho notato una ventata di interesse per MSIE dopo i [Leggi]
pondga: anche secondo me l'utilizzo di firefox, almeno per [Leggi]
Matteo.Balzani: se consideriamo poi che TUTTI gli uffici pubblici [Leggi]
TAG

Post Recenti
Archivio
Categorie
Link
Autori
Andrea.Boscaro (4)
Andrea.Cappello (3)
Antonella.Cadeddu (28)
Claudia.Lanteri (2)
Claudio.Iacovelli (4)
Elisabetta.Oldrini (35)
Enrico.Bianchessi (21)
Eva.Bassi (2)
Federico.Riva (27)
Francesca.Gugliucci (2)
Gianluca.Arnesano (2)
Gianluca.Demarchi (19)
Gianluca.Diegoli (12)
Giorgio.Baresi (1)
Giuseppe.Mayer (114)
Jacopo.Gonzales (7)
Laura.Cocorempas (9)
Lorenzo.Citro (3)
Lorenzo.LaRegina (1)
Lucia.Vellandi (3)
M. Bancora (120)
Marco.Loguercio (3)
Martina.Zavagno (2)
Matteo.Balzani (490)
Maurizio Goetz (136)
Maurizio.Caimi (2)
Michele.DeCapitani (1)
Redazione (50)
Riccardo.Porta (2)
Roberto Cucco (4)
Sebastiano.Pagani (38)
Simone.Lovati (11)
Thomas.Grones (3)
Thomas.Salerno (1)



Tutti i contenuti sono liberamente riproducibili citando la fonte. I commenti ai post appartengono ai rispettivi autori, i quali si assumono la responsabilitá di quanto scritto. I testi degli interventi appartengono ai rispettivi autori. Tutte le email comunicate sono archiviate esclusivamente per pubblicare il blog. Tutti i contenuti sono pubblicati sotto la licenza Creative Commons. Le opinioni riportate in questo sito non rispecchiano necessariamente nÚ hanno legami con le posizioni degli autori nelle aziende in cui lavorano, collaborano o forniscono consulenze.