IMlog
Tempo di commissioni ed associazioni
Autore: Giuseppe.Mayer | Categoria: Avvistamenti | Data: Mercoledý, 14 Luglio 2004 

Prima l'annuncio della costituzione di una Commissione incaricata di definire le condizioni di sviluppo del mercato dei contenuti digitali su Internet promossa dai ministri Stanca e Gasparri, poi la nascita, all'interno di Federcomin, dell'associazione AITech per la promozione e lo sviluppo della societÓ dell'informazione e dell'economia digitale.

Insomma, sembra davvero che il luglio inoltrato inviti a fare progetti a medio termine e ad un rinnovato impegno sia per i soggetti istituzionali, sia per le aziende di settore.

Ma non Ŕ forse questo un segnale di debolezza del sistema ICT in Italia? Se si arriva al punto di dover costituire associazioni e comitati per spingere lo sviluppo di un mercato, non Ŕ un segnale preoccupante? Forse, in una situazione come quella attuale, esiste nient'altro che un problema di idee; di queste si che c'Ŕ carenza, non di uomini o risorse, nŔ, questo Ŕ certo, di associazioni varie ed eventuali.

Commenti

Advertising
Commenti Recenti
TAG

Post Recenti
Archivio
Categorie
Link
Autori
Andrea.Boscaro (4)
Andrea.Cappello (3)
Antonella.Cadeddu (28)
Claudia.Lanteri (2)
Claudio.Iacovelli (4)
Elisabetta.Oldrini (35)
Enrico.Bianchessi (21)
Eva.Bassi (2)
Federico.Riva (27)
Francesca.Gugliucci (2)
Gianluca.Arnesano (2)
Gianluca.Demarchi (19)
Gianluca.Diegoli (12)
Giorgio.Baresi (1)
Giuseppe.Mayer (114)
Jacopo.Gonzales (7)
Laura.Cocorempas (9)
Lorenzo.Citro (3)
Lorenzo.LaRegina (1)
Lucia.Vellandi (3)
M. Bancora (120)
Marco.Loguercio (3)
Martina.Zavagno (2)
Matteo.Balzani (490)
Maurizio Goetz (136)
Maurizio.Caimi (2)
Michele.DeCapitani (1)
Redazione (50)
Riccardo.Porta (2)
Roberto Cucco (4)
Sebastiano.Pagani (38)
Simone.Lovati (11)
Thomas.Grones (3)
Thomas.Salerno (1)



Tutti i contenuti sono liberamente riproducibili citando la fonte. I commenti ai post appartengono ai rispettivi autori, i quali si assumono la responsabilitá di quanto scritto. I testi degli interventi appartengono ai rispettivi autori. Tutte le email comunicate sono archiviate esclusivamente per pubblicare il blog. Tutti i contenuti sono pubblicati sotto la licenza Creative Commons. Le opinioni riportate in questo sito non rispecchiano necessariamente nÚ hanno legami con le posizioni degli autori nelle aziende in cui lavorano, collaborano o forniscono consulenze.